Cerca

Firenze: le Murate protagoniste della Notte Blu con i vini della Sardegna (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nei due giorni (stand aperti dalle ore 11 alle 24.00) saranno otto i produttori sardi che si confronteranno con quelli toscani, all'interno di un unico percorso enogastronomico per scoprire i sapori del vino delle due regioni, accostandoli alla gastronomia tipica. Le degustazioni saranno guidate da sommelier che presenteranno ai visitatori le caratteristiche dei prodotti enologici. Nei due grandi spazi aperti del complesso delle Murate, il visitatore potra' degustare un'ampia selezione di vini e assaggiare prodotti tipici sardi con l'uso di una winecard, acquistata insieme al bicchiere, presso i desk ''Wine Sensation'' (10 euro).

Il primo ristorante sardo itinerante, ''Janas'', che si sposta in tutta Italia (su prenotazione) proporra' il famoso Porcheddu (maialino sardo arrosto), agnello con funghi cardolini, selezioni di salumi isolani e formaggi tipici e la seadas, il tipico dolce sardo con il miele. Tra le proposte gastronomiche toscane si segnala la curiosa degustazione dei ''Pop Corn al tartufo bianco'' inventati da un'azienda locale (Gallorini) di San Miniato (Pisa).

Da cornice sara' installata la mostra collettiva del maestro Nanni Senes (pittura tipica sarda) e del maestro intagliatore Roberto Calaresu con le tipiche incisioni tradizionali dell'isola. L'evento e' organizzato da Fabio Simone Murgia e Ioannis Loulakakis e si svolgera' durante il Festival d'Europa e la Notte Blu Fiorentina, con il patrocinio del Comune di Firenze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog