Cerca

Lavoro: Angeletti, non realizzare polo chimico verde a Terni sarebbe un crimine

Economia

Terni, 6 mag. - (Adnkronos) - ''Non realizzare a Terni un polo chimico verde sarebbe un crimine economico''. Lo ha sostenuto il segretario nazionale della Uil, Luigi Angeletti, intervenuto stamattina a un'assemblea dei lavoratori che si e' tenuta presso la sala mensa della ex Montedison di Terni. Secondo il segretario, il Governo deve esercitare "maggiori pressioni nei confronti della Basell" per risolvere la situazione del polo chimico ternano.

"Va da se', infatti, - ha spiegato ancora Angeletti -che a nessuna impresa, nazionale o multinazionale che sia, conviene mettersi contro un Governo. Dal canto loro, le istituzioni devono smettere di regalare soldi a imprese nazionali e multinazionali solo perche' facciano qualcosa, ma capire come agire per favorire gli investimenti. Prima di tutto, ad esempio, bisognerebbe snellire le migliaia di leggi presenti in Italia''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog