Cerca

Droga: Serpelloni (Dpa), messaggio mamma di vittima in Toscana sia monito

Cronaca

Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - "Queste drammatiche esperienze siano di monito a tutti coloro che con le sostanze stupefacenti ci giocano o pensano di poter far giocare i nostri giovani, come con una roulette russa inaccettabile". Cosi' il capo del Dpa, dipartimento politiche antidroga della Presidenza del Consiglio, Giovanni Serpelloni commenta le parole, affidate ai social network, della mamma di Aldo, giovane vittima in Toscana per una overdose.

"Spero con tutto il cuore che il tuo sacrificio sia servito a qualcosa - scrive la madre - Mi auguro che nessun genitore passi le sofferenze che stanno passando i tuoi genitori e che ogni singolo amico tuo si ricordi sempre il dolore di questi giorni. La droga fa male, sia che si provi una volta, due volte, cento volte. Basta un secondo per perdere la vita, abbiate le palle di dire no grazie alla droga: preferisco vivere".

Dichiara ancora Serpelloni: "Chiediamo pertanto che con un po' di coraggio i soliti siti inneggianti alla liberalizzazione delle droghe pubblichino il grido di dolore di questa madre, che con molto senso di responsabilita' manda un messaggio a tutti i ragazzi, affinche' altre madri come lei non debbano vivere il dramma e la sofferenza che lei sta vivendo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog