Cerca

Confindustria: Carrano (Basilicata), da Marcegaglia atto di coraggio

Economia

Roma, 6 mag. (Adnkronos/Labitalia) - "Va detto chiaro che la presidente Marcegaglia ha avuto un grande coraggio: a un anno dalla scadenza del suo mandato ha voluto acquisire il polso della situazione, direttamente dagli imprensitori". Cosi' Pasquale Carrano, presidente di Confindustria Basilicata, sottolinea con LABITALIA l'importanza dell'assise che si apre domani a Bergamo. "Si tratta di una misura eccezionale -dice ancora- che ha come finalita' quella di determinare la rotta dei prossimi 12 mesi proprio perche' -insiste Carrano- Marcegaglia vuole sfruttare al meglio e in maniera disinteressata (vista la non rieleggibilita') l'ultimo anno del suo mandato".

Oltre a parlare del "Mezzogiorno, una delle priorita' indicate", dice ancora Carrano "uno degli obiettivi sara' quello di delineare la Confindustria del futuro, un'organizzazione che dovra' andare oltre all'essere lobby e dovra' essere ancora piu' vicina alle imprese".

E a Berlusconi che ha chiesto a Confindustria di "fare qualcosa per noi e non aspettarsi soltanto che sia il governo a fare qualcosa per loro'', Carrano replica: "Oggi nel mercato globale competono si' le imprese, ma soprattutto i territori che le ospitano. Ma sui territori, si sa, incidono molti fattori, tra cui il controllo della politica e dei governi locali. Confindustria ha dato prova di grande senso di responsabilita' con il governo, ma se Berlusconi con quella frase intende dire che il governo ha dato e ora tocca alle imprese dare, non si va proprio da nessuna parte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog