Cerca

Milano: De Corato, danni da corteo centri sociali, irruzione in uffici Equitalia

Cronaca

Milano, 6 mag. - (Adnkronos) - "Un migliaio di aderenti ai centri sociali ha svolto un corteo non autorizzato partito da largo Cairoli che ha causato ulteriori disagi a una citta' gia' in tilt per lo sciopero generale. Imbrattamenti e lanci di uova contro le vetrine sono stati registrati in via De Amicis, contro una banca in via Carducci. I danni complessivi solo creati dagli studenti sono per circa 30 mila euro". A dirlo e' il vicesindaco del capoluogo lombardo, Riccardo De Corato, commentando in una nota, il corteo dei centri sociali che ha sfilato oggi in centro a Milano.

"Non contenti -aggiunge- i no global hanno avuto la bella idea di venire in piazza del Duomo a urlare slogan minacciosi contro il sottoscritto. E a fine corteo Corsari e gruppi di antagonisti hanno fatto una minacciosa irruzione negli uffici di Equitalia".

De Corato denuncia anche di aver ricevuto insulti dallo stesso corteo, che "ha avuto la bella idea di venire in piazza del Duomo a urlare slogan minacciosi contro il sottoscritto". Inoltre il vicesindaco attacca il candidato sindaco del centrosinistra Pisapia: "Chi si candida a sindaco e non censura questi episodi vuol dire che ne e' complice -dice De Corato- e il silenzio viene interpretato dai centri sociali come un via libera. Pisapia e' inadeguato a rappresentare Milano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog