Cerca

Mostre: Roma, al Maxxi 'Expanded video' e l'opera nasce davanti agli spettatori

Cultura

Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - Torte di compleanno, immagini di madri con i figli, piste giocattolo con macchinine che girano ossessivamente: sono Nicolo' Massazza e Jacopo Bedogni, in arte Masbedo, che mettono in scena per il pubblico del MAXXI di Roma, domani dalle 14,00 fino alle 22,00, una performance in anteprima assoluta: 'C'est la vie pas le paradis. L'utopia soggetta al setaccio del disincanto'. I Masbedo avvolgeranno lo spettatore in un labirinto di stimoli visivi e di flussi d'immagini in un tempo altro, a meta' strada tra realta' e finzione in cui si intrecciano video arte, musica, parola, architettura e performance.

Quella dei Masbedo e' la seconda performance live della rassegna Expanded Video, nata dalla collaborazione con la Fondazione Musica per Roma. I due artisti disporranno su alcuni tavoli 'oggetti folli', metafore dell'ossessivita' del pensiero che, ruotando su strutture girevoli simili a vecchi giradischi, rappresentano il cosi' detto 'pensiero circolare', descritto in psicologia come il pensiero che mantiene la propria vitalita' nella continua ripetizione, auto-generazione e impossibile risoluzione. Accompagnera' le immagini una voce composta live da Lagash, musicista e produttore di musica elettronica.

"Ci sono oggetti che hanno il dono di essere materia del simbolo -dicono i Masbedo- Questi oggetti attraverso la nostra fantasia condividono con noi un'intimita'.  La nostra video-performance mostra il tentativo di estrapolazione del loro senso e del loro 'Bello'; e' dunque una messa in scena dell'errore e dell'imprevisto, in una parola del 'Brutto', in quanto anch'esso elemento fondativo dell'arte, cosi' come della vita". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog