Cerca

Biennale Venezia: Baratta, per danza e teatro investiamo in formazione (4)

Spettacolo

(Adnkronos) - Artisti che Rigola e' riuscito a coinvolgere in un unico progetto, intitolato 'I sette peccati' e programmato nell'ultimo giorno del Festival. Sara' un percorso di sette mini-show, che si snoderanno in altrettanti luoghi della citta'. Di ognuno di questi registi il direttore artistico dell'evento ha scelto poi di portare uno spettacolo che fosse rappresentativo della loro poetica.

Il 10 ottobre, al Teatro Goldoni, sara' inscenato quindi l''Amleto' di Shakespeare rivisitato da Thomas Ostermeier, mentre, il giorno seguente, la scena sara' condivisa da due esponenti del teatro fiammingo: Jan Fabre, che allestira' al Piccolo Arsenale il suo 'Prometheus Landscape II', e Jan Lauwers che, insieme alla sua Needcompany, portera' al Teatro delle Tese 'Isabbella's Room. Sullo stesso palco, il 12 ottobre, Ricardo Barti's inscenera' 'El Box, uno spettacolo sul pugilato e l'Argentina.

Il 13 ottobre, invece, sara' la volta di Romeo Castellucci, che con la Soci'etas Raffaello Sanzio affrontera' la complessita' dello sguardo nel suo secondo studio 'Sul concetto del volto nel figlio di Dio' (Piccolo Arsenale), e Rodrigo Garci'a, che prendera' a pretesto il mito western per attaccare i riti quotidiani della nostra societa', nella 'Muerte y reencarnacio'n en un cowboy (Teatro Tese). Di Calixto Bieito, il 14 ottobre, si vedra' invece al Teatro Goldoni 'Desparecer', un ''poema-concerto per due voci perse nella nebbia''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog