Cerca

Papa: vigile che guidera' 'papamobile', al pontefice chiedero' udienza a Roma

Cronaca

Venezia, 6 mag. - (Adnkronos) - ''Sono molto sereno e tranquillo ho gia' provato piu' volte la vettura e' molto leggera e sicura, non ci saranno problemi. Anche domani faremo un ultimo giro di prova del percorso''. Cosi' all'ADNKRONOS Francesco Martucci, istruttore capo dei vigili urbani di Venezia, spiega il suo stato d'animo alla vigilia dell'arrivo del papa a Venezia. Gia' domani sera alle 19 al suo arrivo in Piazza San Marco, dopo lo sbarco al molo dal motoscafo della Guardia di Finanza, Benedetto XVI salira' a bordo della vetturetta elettrica guidata da Martucci assieme al cardinare Angelo Scola e al segretario Padre Georg, e dopo un giro della piazza arrivera' di fronte alla basilica.

''Certo un po' di emozione c'e' - dice l'istruttore dei vigili di Venezia - ma sono ormai 31 anni che sono in servizio e 15 come autista del comandante, ho fatto i corsi di guida sicura della polizia e quelli privati, e quando sei alla guida non stai a guardare certo la folla, ma solo la strada da seguire. La pavimentazione di Piazza San Marco mi sembra buona e quindi non credo che ci saranno problemi. Per questo sono tranquillo, poi domani vedremo. Sono felicissimo, al settimo cielo e molto invidiato da tanti colleghi''.

L'istruttore Martucci quindi ha espresso un desiderio: ''Non so se potro' parlare al Santo Padre, spero proprio perche' sono un cattolico molto credente e spero quindi poter chiedere un'udienza a Roma, sarei felicissimo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog