Cerca

Rifiuti: Api, ennesimo flop Alemanno

Cronaca

Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - "L'emergenza rifiuti che sta attanagliando la citta' di Roma e' l'ennesimo segnale del flop del sindaco Alemanno e della sua giunta che, anche e soprattutto sulla politica di gestione dei rifiuti, sta mostrando tutta la sua inadeguatezza e improvvisazione". Lo hanno dichiarato, in un comunicato congiunto, Mario Mei e Salvatore Vigna capigruppo di Alleanza per l'Italia alla Pisana e in Campidoglio.

"Il primo cittadino di fronte ad una situazione che continua a precipitare giorno dopo giorno - proseguono gli esponenti di Alleanza per l'Italia - non puo' limitarsi ad accampare scuse, come la chiusura dell'impianto di Rocca Cencia, ma ha il dovere di dare a tutti i cittadini spiegazioni e, soprattutto, soluzioni per risolvere con estrema urgenza il problema. Cominciando dall'approvazione delle delibere che tracciano le direttive per il contratto di servizio. L'emergenza che si e' venuta a creare, infatti, non puo' essere affrontata con i soliti palliativi, ma c'e' assoluta necessita' di una 'cura' drastica, che impedisca a Roma di finire come Napoli, oggi e per i prossimi anni''.

''Per questo motivo - concludono Mei e Vigna - torniamo a ribadire, dopo aver preso posizione a piu' riprese sul tema arrivando, come Alleanza per l'Italia, perfino ad un gesto forte come l'esposto contro l'Ama per interruzione di servizio pubblico, un cambio di rotta nella gestione dei rifiuti, a cominciare dalla nomina di manager di alto valore in seno all'azienda municipalizzata. Chiediamo dei dirigenti in grado di rilanciare l'Ama, per il bene del territorio e dei cittadini romani e politiche sui rifiuti piu' adeguate: potenziamento della raccolta differenziata, riciclo e riutilizzo dei rifiuti, per ridurre al minimo il congestionamento in discarica. Proprio sul tema discarica, infine, l'amministrazione comunale e la Regione Lazio devono individuare in fretta un sito alternativo a quella di Malagrotta''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog