Cerca

Immigrati: Zezza, favorire avvio al lavoro dei tunisini sbarcati in Lazio

Cronaca

Roma, 6 mag. - (Adnkronos) - ''I tunisini sbarcati nel Lazio nelle ultime settimane hanno ricevuto l'assistenza e l'ospitalita' della nostra Regione. La presidente Polverini ha gia' annunciato che il comune di Civitavecchia ricevera' un premio per la solidarieta' dimostrata. Come assessorato stiamo verificando la possibilita' di attivare corsi per favorire l'inserimento lavorativo e la creazione di attivita' produttive nell'ambito di un progetto di integrazione tra i due Paesi''. Lo ha dichiarato l'assessore al Lavoro e Formazione della regione Lazio, Mariella Zezza, al termine dell'incontro con una delegazione del sindacato Unione Generale di Tunisi insieme al segretario della Uil di Roma e del Lazio Luigi Scardaone.

''Vogliamo realizzare un ponte ideale tra due sponde del Mediterraneo. Siamo convinti - ha spiegato Zezza - che l'inclusione dei cittadini stranieri sia un aspetto fondamentale per l'economia del nostro territorio. Per questo abbiamo inserito questo tema nel nostro piano per lo sviluppo del mercato del lavoro e della formazione 'Lazio 2020' e abbiamo tradotto in piu' lingue, tra le quali l'arabo e il francese, tutti gli avvisi e i bandi dell'assessorato sulle politiche attive''.

''All'incontro di oggi - ha concluso - era presente anche un'imprenditrice tunisina che ha brillantemente coniugato l'integrazione nel nostro Paese e la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, a dimostrazione della grande dinamicita' delle cittadine straniere residenti nella nostra Regione. Come evidenziato infatti dal rapporto che abbiamo commissionato al Censis sulle donne al lavoro nel Lazio, c'e' un vero e proprio boom di attivita' produttive gestite da immigrate''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog