Cerca

Roma: Gazzellone (Pdl), su preferenziali mozione non discussa

Cronaca

Roma 6 mag. - (Adnkronos) - "Non comprendiamo l'attenzione mediatica generata intorno a una mozione inerente l'apertura delle corsie preferenziali alle due ruote nella nostra citta'. Il documento e' stato esclusivamente depositato, e per nulla votato dall'Assemblea capitolina che, lo ricordiamo, e' l'istituzione sovrana presso cui discutere della vita cittadina". Lo ha dichiarato Antonio Gazzellone, vice capo gruppo Pdl di Roma capitale.

"Sottolineiamo come il senso di appartenenza politica all'interno del Pdl, principio che accomuna e anima tutti nel partito, non limiti al contempo il pensiero del singolo, al quale deve pero' soccorrere la capacita' e la sensibilita' di comprendere tempistica e opportunita'. L'apertura in via sperimentale - prosegue Gazzellone - delle corsie preferenziali al transito di moto e scooter e' sicuramente un'ipotesi da valutare attentamente e proprio in questo senso la sperimentazione potra' fornire quei giusti rilievi che permetteranno un approfondito confronto sull'opportunita' o meno di adozione della misura".

"Una grande citta' come Roma - conclude Gazzellone - deve essere promotrice di idee e soluzioni che permettano di emanciparsi da eventuali condizioni di retrivo provincialismo. Tutto sommato, poco meno di un chilometro sui circa 117 di corsie preferenziali a Roma ci sembra una misura sostenibile su cui effettuare la sperimentazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog