Cerca

Spiagge: Riccardo Borgo (Sib), aprioristiche proteste su decreto (2)

Economia

(Adnkronos) - C'e' chi teme colate di cemento sulle spiagge. ''A parte il fatto - obietta il presidente del Sib - che noi titolari di stabilimenti balneari viviamo della bellezza, e saremmo i primi danneggiati dai guasti ambientali, restano tutti i vincolipaesaggistici e ambientali, norme, piani regolatori. I litorali italiani sono soggetti ai pareri vincolanti delle Sovrintendenze. Anche sotto questo profilo non cambia proprio nulla''. Si parla anche di favoritismo nei confronti degli operatori che hanno gia' una concessione.

''Molti di noi - precisa Borgo - avevano investito sulla base della legge di dieci anni fa che prevedeva la concessione di sei anni rinnovabile automaticamente. Hanno impegnato capitali e fatto scelte di vita che coinvolgevano le loro famiglie. Non sarebbe stato giusto cambiare le carte in gioco. Io credo anche che quel tanto di certezza che dava la legge di dieci anni fa abbia indotto degli investimenti che hanno abbellito l'ambiente. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog