Cerca

Roma: Belviso, su disabili la Provincia ci ripensi

Cronaca

Roma, 6 mag. -?(Adnkronos) - "L'amministrazione capitolina ha sempre dimostrato grande sensibilita' nei confronti dei soggetti piu' deboli e delle loro famiglie. E proprio per tutelare i loro interessi ci appelliamo al buon senso e alla sensibilita' dell'assessore provinciale Massimiliano Smeriglio, affinche' la Provincia ripensi alla decisione di recedere unilateralmente dalla convenzione sottoscritta con Roma Capitale lo scorso 18 aprile per l'assunzione di 232 lavoratori con disabilita'". Lo dichiara in una nota l'assessore alle Politiche sociali di Roma Capitale, Sveva Belviso.

"Ci chiediamo come mai la Provincia - continua Belviso - solo dopo la sottoscrizione dell'accordo con Roma Capitale, e non prima, abbia interpellato le associazioni dei famigliari dei disabili per renderle partecipi dei contenuti del documento. Questa intesa con la nostra amministrazione segue altre due precedenti convenzioni, tutte andate a buon fine, in ottemperanza agli obblighi previsti dalla normativa vigente. Vorrei precisare che quanto sottoscritto dalla Provincia, nella modalita' e nei contenuti, non ha nulla di differente rispetto al passato".

"Secondo l'accordo dello scorso aprile e' previsto l'inserimento graduale di 232 soggetti con disabilita', 45 entro il 2011, 82 entro il 2012 e i restanti 105 nel 2013. Non comprendiamo dunque - conclude Belviso - la ragione di questo dietrofront dell'amministrazione Zingaretti, la quale ha l'importante e doveroso compito di redigere le graduatorie per l'inserimento dei soggetti con fragilita' nel mondo del lavoro e se sceglie di non ottemperarvi rischia di compromettere il loro futuro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog