Cerca

Bin Laden: Casa Bianca, dichiarazione al Qaeda prende atto uccisione

Esteri

Washington, 6 mag. - (Adnkronos/Dpa) - L'amministrazione americana e' "al corrente" della dichiarazione di al Qaeda in cui viene confermata la morte del suo leader Osama bin Laden. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca Jay Carney, secondo il quale la dichiarazione prende atto "dell'ovvio, che Osama bin Laden e' stato ucciso domenica notte dalle forze americane". Quanto alle minacce contenute nel testo diffuso via web, Carney ha detto che gli Stati Uniti rimangono "altamente vigilanti".

Il presidente americano Barack Obama visitera' oggi i soldati di Fort Cambpell in Kentucky e in quest'occasione vedra' privatamente alcuni membri del commando che ha ucciso lo sceicco del terrore. "Vedra' alcuno operatori che sono stati coinvolti in tutto questo, ma e' tutto quello che posso dirvi", ha affermato il portavoce, parlando con i giornalisti a bordo dell'Air Force One.

Con i soldati, ha spiegato Carney, Obama evitera' ogni tono celebrativo: "il punto che vorra' sottolineare e' che, per quanto il successo della missione contro Osama bin Laden sia stato un fatto storico, cio' non significa che sia finita la guerra contro al Qaeda. La battaglia continua".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog