Cerca

'Ndrangheta: domani nel comasco consegna villa confiscata

Cronaca

Palermo, 6 mag.- (Adnkronos) - E' attesa per domani mattina, a Cermenate (Como), la cerimonia di consegna all'associazione Jus Vitae di padre Antonio Garau, di una villa confiscata alla 'Ndrangheta nel 2007. Nella villa sorgera' una scuola di alta formazione contro le mafie, per sindacalisti e forze dell'ordine di tutta Italia. Sara' la prima del genere in Europa. Sara' intitolata a Giorgio Ambrosoli, l'avvocato assassinato a Milano dalla criminalita' mafiosa, l'11 luglio del 1979. L'operazione ''Riparatori di giustizia'' nel contesto della quale la scuola sorgera', e' una tappa del Progetto San Francesco lanciato due anni fa da Cisl e Filca, la federazione cislina degli edili, di Sicilia e Lombardia. Con loro, le federazioni Cisl dei bancari (Fiba) e della polizia di Stato (Siulp).

E a Como domani (alle 9,45 in via Di Vittorio 10), a tagliare il nastro del nuovo ''Centro Ambrosoli'', assieme al leader nazionale Cisl Raffaele Bonanni, ci saranno i numeri uno cislini delle due regioni. All'evento prenderanno parte: il ministro dell'Interno, Roberto Maroni; Giuseppe Pignatone, procuratore della Repubblica di Reggio Calabria; Antonio Garau, sacerdote di frontiera e presidente di Jus Vitae. L'avvocato Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog