Cerca

Maxisbarco a Lampedusa, approdati 842 profughi. Individuato presunto scafista

Cronaca

Lampedusa (Agrigento), 7 mag. - (Adnkronos/Ign) - Due maxi-sbarchi nella notte sull'isola di Lampedusa a distanza di circa un'ora l'uno dall'altro. Sono complessivamente 842 i profughi, provenienti soprattutto da paesi subsahariani, approdati tra le due e le tre sull'isola.

Il primo barcone, con 187 migranti a bordo, è approdato direttamente al porto grazie a un gps satellitare installato a bordo, che ha consentito ai migranti di non sbagliare rotta. Del natante, secondo quanto si apprende, è stato individuato anche il presunto scafista. L'uomo è stato isolato al Centro d'accoglienza di Lampedusa in attesa di ascoltare alcuni dei testimoni a bordo. E' la prima volta che viene individuato lo scafista di un'imbarcazione con profughi a bordo.

Sul secondo peschereccio, soccorso da Guardia costiera e Guardia di Finanza, c'erano invece 655 profughi, tra cui una sessantina di donne e minori. Gli 842 migranti, tra cui anche una sparuta minoranza di libici e algerini, sono stati accompagnati al Centro d'accoglienza di contrada Imbriacola, dove sono stati rifocillati. Oggi inizieranno le identificazioni dei profughi.

Proprio ieri sera l'isola di Lampedusa si era svuotata grazie al trasferimento di 1.066 profughi a bordo della nave 'Excelsior' che raggiungerà Taranto. Da lì i migranti richiedenti asilo verranno portati alla tendopoli di Manduria.

E' stato invece costretto a tornare indietro un barcone con a bordo un'ottantina di immigrati maghrebini, avvistato ieri sera dalla Capitaneria di porto sulla rotta di Lampedusa. L'imbarcazione era partita da Sfax, in Tunisia, e avrebbe dovuto raggiungere in nottata Lampedusa. Ma, secondo quanto appreso da fonti qualificate, il barcone sarebbe stato bloccato dalle motovedette tunisine nel Canale di sicilia e costretto a fare dietrofront.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog