Cerca

Roma: controlli antidroga carabinieri, arrestati 10 pusher

Cronaca

Roma, 7 mag. - (Adnkronos) - I Carabinieri del Gruppo di Roma hanno eseguito nella notte una decina di arresti a seguito di una serie di controlli finalizzati ad arginare il fenomeno dello spaccio di droga soprattutto tra i piu' giovani. Pigneto, San Lorenzo, Portuense, Flaminio e Ottavia i quartieri particolarmente sorvegliati dai Carabinieri. Oltre all'arresto dei pusher sono state sequestrate centinaia di dosi di hashish, marijuana, eroina e cocaina. Il primo a finire in manette e' stato un cittadino del Gambia di 24 anni, senza fissa dimora e gia' conosciuto alle Forze dell'Ordine, sorpreso in via l'Aquila, nel quartiere Pigneto in possesso di eroina, marijuana e denaro in contante, ritenuto provento dell'attivita' di spaccio. Sempre al Pigneto, poco dopo, sono stati bloccati due cittadini algerini, di 22 e 26 anni, entrambi senza fissa dimora e gia' noti alle Forze dell'Ordine, che stavano vendendo hashish.

In piazza dell'Immacolata, a San Lorenzo, invece, i Carabinieri hanno arrestato un pusher originario della provincia di Taranto di 23 anni, senza fissa dimora, con precedenti, dopo essere stato sorpreso ad intavolare una trattativa sulla cessione di alcuni grammi di marijuana ad un cliente, che e' stato segnalato all'Ufficio Territoriale del Governo in qualita' di assuntore di sostanze stupefacenti. Una coppia di pusher, entrambi romani gia' conosciuto lui, incensurata lei, rispettivamente di 27 e 32 anni sono stati scoperti dai Carabinieri in via Giuseppe D'Avarna, zona Portuense in possesso di cocaina e hashish. Nell'abitazione i militari hanno sequestrato materiale per il confezionamento delle dosi e 2.500 Euro in contanti, probabile provento dell'attivita' di spaccio.

In zona Ottavia a finire in manette e' stato un 17enne sorpreso dai militari a vendere dosi di hashish ad un acquirente che sara' segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore di droghe. Infine i Carabinieri hanno arrestato in piazza Mancini un cittadino marocchino e due cittadini tunisini di eta' compresa tra 19 e i 28 anni, tutti con precedenti e senza fissa dimora, sorpresi a spacciare hashish e marijuana. Diverse le dosi di stupefacente sequestrate. Il pusher minorenne e' stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli, mentre gli altri spacciatori arrestati saranno processati con rito direttissimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    07 Maggio 2011 - 09:09

    Già noti alle forze dell'ordine , con precedenti, senza fissa dimora, cosa aspettano a rimpatriarli? A pedate

    Report

    Rispondi

blog