Cerca

Bin Laden: Talebani, nuovo impeto a jihad da sua uccisione

Esteri

Kabul, 7 mag. - (Adnkronos/Aki) - L'uccisione di Osama bin Laden da' ''nuovo impeto al jihad'' contro gli Stati Uniti e i loro alleati ''in questo momento critico''. E' il messaggio che arriva dai Talebani dell'Afghanistan a sei giorni dalla morte dello sceicco del terrore in un blitz delle forze speciali americane in Pakistan. ''Colui che invocava il jihad islamico contro gli invasori infedeli, lo sceicco Osama bin Laden, ha abbracciato il martirio - si legge in un lungo comunicato pubblicato dai Talebani sul loro sito web - durante un inatteso attacco degli invasori soldati americani''. Per l'Emirato islamico dell'Afghanistan, la morte di bin Laden e' una ''grande tragedia''.

I Talebani, nella nota intitolata 'Riguardo al martirio del grande sceicco martire Osama bin Laden', ricordano quindi il ruolo di bin Laden, ''al fianco'' degli afghani, nel ''jihad contro l'invasione sovietica'' dell'Afghanistan. Lo sceicco del terrore viene descritto come un ''instancabile combattente contro le aggressioni di cristiani ed ebrei nel mondo islamico, che non risparmiava sforzi per questa causa''.

Se ''gli invasori americani e i loro alleati dovessero crogiolarsi nell'ottimismo, convinti che il martirio dello sceicco Osama bin Laden indebolira' il morale e le fila dei mujahidin in Afghanistan e in altri Paesi islamici occupati - sostengono i Talebani, che citano versetti del Corano nel loro comunicato - sara' solo una dimostrazione della loro mancanza di acume''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog