Cerca

Addio al fuoriclasse spagnolo Seve Ballesteros, leggenda del golf

Sport

Madrid, 7 mag. (Adnkronos) - Il golf piange Severiano Ballesteros. Il 54enne fuoriclasse spagnolo si è spento oggi dopo una lunga malattia. Ballesteros nel 2008 era stato sottoposto a 4 operazioni per un tumore al cervello. Ieri, la famiglia aveva diffuso una nota per annunciare il ''grave peggioramento'' delle condizioni neurologiche.

La famiglia del campione, vincitore in carriera di 87 tornei e 5 major, ha pubblicato una nota sul sito sito seveballesteros.com. ''Oggi, alle 2.10 del mattino, Seve Ballesteros si è spento in pace, assistito dalla sua famiglia nella sua casa di Pedreña. La famiglia Ballesteros è estremamente grata per il sostegno e i gesti d'amore che Seve ha ricevuto da quando, il 5 ottobre 2008, gli è stato diagnosticato un tumore al cervello nell'ospedale La Paz di Madrid''.

Lo straordinario giocatore spagnolo ha lasciato la propria impronta sul golf mondiale per 3 decenni abbondanti. La leggenda di Ballesteros è nata quando l'iberico, all'età di soli 19 anni, si trovò a guidare per 3 giri il British Open prima di chiudere al secondo posto alle spalle di Johnny Miller.

In carriera, Ballesteros avrebbe poi vinto il torneo per ben 3 volte (1979, 1984 e 1988). Il nome dell'ex numero 1 del mondo è legato a doppio filo anche al Masters di Augusta: Ballesteros ha trionfato in due occasioni sui green della Georgia (1980 e 1983), diventando il primo europeo ad indossare la giacca verde. In Ryder Cup, ha fatto parte per 8 volte della selezione europea da giocatore. Nel 1997, come capitano, ha alzato il trofeo da padrone di casa a Cadice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog