Cerca

Amministrative: Bersani, su legge candidature Maroni non mi e' piaciuto

Politica

Roma, 7 mag. (Adnkronos) - Nel suo appello per una legge che blocchi candidature non gradite, "il nostro ministro degli Interni non mi e' piaciuto". Lo dice il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ai microfoni di Sky Tg 24. "Occorre una legge, d'accordo, intanto pero' -aggiunge il leader Democratico- i partiti possono farsi i loro codici etici per l'accesso alle liste, noi l'abbiamo fatto".

"Non puo' venirmi a dire -prosegue Maroni- che e' Lettieri a garantire la legalita': sa benissimo che li' c'e' un candidato del Pd, il prefetto Morcone, che lui stesso ha nominato all'agenzia per i beni sequestrati alla mafia, e soprattutto perche' Lettieri dichiara di essere uomo di Cosentino e di mettere la mano sul fuoco su Cosentino. Quindi Maroni-Lettieri-Cosentino? Questo non e' possibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog