Cerca

Grecia: Atene conferma, pieno impegno a rispetto piano aggiustamento

Economia

Bruxelles, 7 mag. - (Adnkronos) - Il governo greco "resta fermamente impegnato ad una piena e puntuale attuazione del programma di aggiustamento economico concordato con Ue, Bce ed Fmi per rimettere in ordine le finanze pubbliche e porre la Grecia su un percorso di crescita sostenibile". E' quanto si legge in una nota del ministero delle Finanze di Atene, all'indomani della riunione a Lussemburgo dei ministri delle Finanze di Francia, Italia, Spagna, Germania con il collega greco, George Papacostantinou, il commissario europeo agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, il presidente dell'Eurogruppo Jean-Claude Juncker ed il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet.

"Papacostantinou - precisa la nota - ha partecipato ieri pomeriggio ad una riunione convocata da Juncker. L'incontro e' avvenuto nel contesto di piu' ampi colloqui tra i ministri delle Finanze dell'eurozona che fanno parte del G20. Al ministro delle Finanze greco e' stato chiesto di partecipare per uno scambio di vedute sugli sviluppi economici in Grecia". Durante questo incontro, ribadisce il ministero delle Finanze di Atene, "la partecipazione della Grecia all'eurozona non e' stata sollevata ne' discussa, come irresponsabilmente riportato da alcuni media per loro ragioni". Il riferimento e' a quanto scritto ieri dal sito del settimanale tedesco "Der Spiegel", secondo cui era stata convocata a Lussemburgo una riunione segreta per discutere dell'ipotesi dell'uscita della Grecia dall'euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog