Cerca

Torino: spara alla ex moglie e si uccide/i precedenti

Cronaca

Torino, 7 mag. - (Adnkronos) - Ha atteso l'ex moglie davanti a una bocciofila di Chianocco, nel torinese, e le ha sparato al petto, all'altezza dell'ascella sinistra. Poi ha rivolto la pistola verso di se' e si e' sparato alla testa. Un nuovo caso di omicidio-suicidio che si va ad aggiungere a una lunga serie di episodi precedenti. Ecco i principali da inizio anno.

- 6 MAGGIO 2011: I coniugi Giuseppe Milazzo, 38 anni, e Desiree Zumia, 34 anni, vengono trovati morti nella loro abitazione di via Firenze 123, a Prato. Per gli inquirenti si tratta di un caso di omicidio-suicidio: tra i due sarebbe scoppiato un litigio improvviso in cucina, il marito avrebbe afferrato un coltello da cucina per poi andare al piano di sopra e pugnalare a morte la moglie in camera da letto per poi chiamare il 118, prima di rivolgere l'arma contro di se' e togliersi la vita. In casa viene trovata la figlia della coppia, una bimba di 4 anni, in stato di choc.

- 10 MARZO 2011: Ad Acquapendente, in provincia di Viterbo, in un raptus di follia un uomo uccide la moglie e il figlio e poi si suicida. Non accetta di essere lasciato e per questo prende a martellate la moglie e il figlio di 4 anni mentre dormono. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog