Cerca

Pensioni: Artom (Accenture), carta punti fedelta' per famiglie

Economia

Milano, 7 mag. - (Adnkronos) - Una carta punti fedelta' che destini risorse all'accumulazione pensionistica delle famiglie. L'ha proposta oggi Arturo Artom, senior advisor di Accenture, durante il Barcamp dedicato a 'Idee d' impresa, nuovi lavori e nuovi modelli di previdenza', realizzato con la collaborazione di Axa Assicurazioni e Axa Mps, all'interno della tappa milanese del concorso 'La tua idea per il paese', promosso dall'associazione di laureati under 35 ItaliaCamp.

"L'abbiamo ribattezzato Progetto Salvadanaio - spiega Artom - e il concetto e' riassunto in uno slogan che definirei tremontiano: piu' consumi, piu' avrai pensione. In sostanza - continua Artom - si tratta di stabilire un accordo con dei partner che abbiamo individuato nella telefonia, nel settore energetico e nella grande distribuzione, per creare una tessera fedelta' che permettera' di destinare i punti in un Pip, ovvero Piano integrato pensionistico".

Secondo il manager di Accenture, l'accumulazione media di una famiglia di consumatori italiana permetterebbe, dopo 35 anni di lavoro, di avere fino a 250 euro mensili in piu' nella pensione: "Facendo una media - aggiunge Artom - direi che e' piu' o meno quanto spendono le aziende di quei settori, ogni mese, per fidelizzare un cliente, dunque vi sarebbe un vantaggio reciproco. Ho proposto oggi per la prima volta questo progetto e il presidente dell'Inps Antonio Mastropasqua ha giudicato favorevolmente l'idea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog