Cerca

Lirica: Verdi senza Lavia all'Opera Roma, Cappuccio firma 'La battaglia di Legnano'

Spettacolo

Roma, 7 mag. - (Adnkronos) - Sara' Ruggero Cappuccio e non Gabriele Lavia a curare la regia de 'La Battaglia di Legnano', l'opera di Giuseppe Verdi che andra' in scena al Teatro dell'Opera di Roma dal 24 maggio. ''Il sopraggiunto importante impegno che Lavia ha assunto presso il Teatro Stabile di Roma e la concomitante limitazione nei costi dello spettacolo, hanno fatto si' che, di comune accordo, il Teatro dell'Opera di Roma e Gabriele Lavia sciogliessero l'impegno che li legava per la realizzazione di 'La battaglia di Legnano''', si legge in una nota della Fondazione lirica capitolina, che aggiunge: ''Il Teatro dell'Opera e Gabriele Lavia sono d'accordo di riprendere al piu' presto l'auspicata collaborazione''.

Allo stato attuale la collaborazione fra Lavia e il Costanzi prevede il melologo 'Enoch Arden' su musiche di Richard Strauss, che l'attore e regista recitera' domani alle 11, al Teatro Nazionale nell'ambito dei Concerti Aperitivo. Per Ruggero Cappuccio, invece, e' un ritorno dopo il successo dello scorso febbraio con l'allestimento de 'L'Elisir d'amore' di Donizetti. 'La Battaglia di Legnano' chiude il cartellone delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unita' d'Italia del Teatro dell'Opera.

L'opera 'debutta' sul palcoscenico del Costanzi con un nuovo allestimento, in coproduzione con il Gran Teatre Liceu di barcellona, diretta dal maestro israeliano Pinchas Steinberg. Le scene e i costumi sono del direttore degli allestimenti scenici del Teatro romano, Carlo Savi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog