Cerca

Pesaro: nasconde carte d'identita' rubate e due pistole, arrestato idraulico

Cronaca

Pesaro, 7 mag. - (Adnkronos) - I militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Tributaria di Pesaro hanno sottoposto a fermo P.G, idraulico 39enne del capoluogo, trovato in possesso di documenti di identita' originali non ancora compilati rubati in provincia di Venezia.

La Procura della Repubblica di Pesaro ha emesso un decreto di perquisizione nell'appartamento di P.G, sono state trovate 154 carte di identita' fra 20.000 documenti, di vario genere: da permessi per porto d'armi a permessi di soggiorno elettronici, tutti rubati nel 2008 da un Istituto di Vigilanza della provincia di Venezia. Alcuni documenti di identita' rubati sono gia' stati utilizzati da cittadini extracomunitari, fermati in procinto di partire da vari aeroporti.

P.G inoltre risulta avere contatti e rapporti di amicizia con personaggi noti alle forze dell'ordine per i reati di associazione a delinquere, appropriazione indebita, truffa aggravata, ricettazione, danneggiamento, detenzione di armi, munizioni, furto e rapina. Nell'appartamento di P.G inoltre sono state trovate 2 pistole, prive del tappo rosso obbligatorio per legge, che fanno sospettare l'appartenenza di P.G ad una banda di rapinatori che opera nella provincia di Pesaro e zone limitrofe. Per il reato di ricettazione, in caso di condanna, il fermato rischia da 2 a 8 anni di reclusione ed una multa da 516,00 euro a 10.329,00 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog