Cerca

Giustizia: Berlusconi, in Csm magistrati saranno estratti a sorte (2)

Politica

(Adnkronos) - "La Costituzione -ricorda il premier- dice che la sovranita' appartiene al popolo. Il popolo trasferisce questa sovranita' al Parlamento. Ma se una legge lede gli interessi dei pm di sinistra, viene impugnata e portata davanti alla Corte costituzionale, prona alle richieste dei pm di sinistra, che abroga la legge che il Parlamento ha votato, dando ai pm la soddisfazione che qualsiasi legge a loro invisa puo' non diventare legge dello Stato".

Berlusconi sottolinea che sul fronte delle intercettazioni "dobbiamo far viaggiare velocemente in Parlamento la riforma". Quando ai processi che lo vedono come imputato, "Il premier -conclude- e' costretto a sottoporsi all'umiliazione di andare tutti i lunedi' in Tribunale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog