Cerca

Amministrative: Bologna, la corsa dei 9 candidati a sindaco (3)

Politica

(Adnkronos) - A parte gli accenti peculiari frutto della storia e dell'esperienza di ciascun candidato, i programmi elettorali non sono poi cosi' distanti l'uno dall'altro. E se Merola vuole riallacciare i fili con il lavoro (specie in campo urbanistico) interrotto dalle dimissioni di Delbono e da un anno di commissariamento del Comune, specificando che "non si riparte da zero", Aldrovandi imposta la sua ipotesi di governo con un taglio economico-manageriale da uomo delle imprese, puntando soprattutto sulla sussidiarieta' tra pubblico e privato per il rilancio dell'economia e del lavoro.

Per il leghista Bernardini, invece, il motto e' "a Bologna prima i bolognesi", chiarendo che i residenti da almeno 10 anni hanno priorita' nelle graduatorie Erp. "Lotta ai privilegi della casta" resta il must del 'grillino' Bugani, mentre la crociata per risolvere "i problemi concreti" accomuna Corticelli e Carcano, entrambi impegnati ad affermare di essere gli unici veri civici in campo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog