Cerca

Amministrative: Bologna, la corsa dei 9 candidati a sindaco (2)

Politica

(Adnkronos) - Una campagna elettorale zeppa di polemiche quella che si e' vista sotto le Due Torri. Tormentone principale e' sicuramente il Civis, il tram su gomma sulla cui realizzazione la Procura emiliana ha aperto un'indagine, iscrivendo nel registro degli indagati per corruzione anche l'ex sindaco Giorgio Guazzaloca, che appoggia Aldrovandi, ma che ha deciso di declinare l'invito ad essere suo capolista.

Nelle scorse settimane, a scaricare il Civis sono stati di fatto tutti i candidati, sebbene Bernardini si sia sempre detto contrario al progetto e Corticelli sia stato tra i primi ad ipotizzare una risoluzione del contratto di appalto, con conseguente richiesta di risarcimento danni per il Comune.

Mobilita' e lotta al degrado, in una citta' trivellata dai cantieri e dalle buche e invasa dai graffiti, sono i cavalli di battaglia di tutti i candidati. Tra i temi caldi anche il welfare, a cominciare dalle modalita' di aiuto per i piu' deboli, divenuto problema urgente specie dopo la morte in strada negli ultimi mesi, prima di un neonato spentosi per il freddo di Piazza Maggiore e poi di un senzatetto indiano di 21 anni, trovato morto in piazza dei Martiri tra bottiglie di whisky e avanzi di cibo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog