Cerca

Amministrative: in Toscana terzo polo diviso, centrodestra sogna 'reconquista' (4)

Politica

(Adnkronos) - Alla Provincia di Lucca il presidente uscente Stefano Baccelli (Pd) e' appoggiato da Pd, Idv, Sel, Federazione della sinistra, Lista civica Cittadini per Baccelli e Pensionati Democratici. Gabriele Brunini e' il candidato del centrodestra appoggiato da Pdl, Lega Nord, La Destra e Lista Civica Fai la Provincia con Brunini, e Udc.

Il Nuovo Polo, senza Udc, candida Giuliana Baudone, appoggiata anche da Donne al Governo e Partito Liberale Italiano. Infine, il quarto candidato e' Graziano Pancetti, sostenuto dal Psi. Il centrodestra non correra' a Castiglione della Pescaia (Grosseto). Il Comune, guidato per dieci anni dal sindaco uscente Monica Faenzi (Pdl) non avra' rappresentanti di centrodestra nel prossimo mandato amministrativo. La lista 'Per Castiglione', capeggiata dalla stessa Faenzi, e che candidava a sindaco Sandra Mainetti, e' stata esclusa dal Tar della Toscana, e il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso della lista confermando la sentenza del tribunale amministrativo regionale.

La lista era stata rigettata dalla Commissione elettorale per un errore nella compilazione dei documenti. Al momento, dunque, per le amministrative di Castiglione (una delle roccaforti storiche del centrodestra in Toscana) restano in lizza solo due liste di centrosinistra: quella che candida Giancarlo Farnetani, appoggiato da Pd e Udc, e una lista sostenuta da Idv e altre forze di sinistra, che appoggia Mario Ferraro per la corsa a primo cittadino. La Faenzi ha comunque annunciato che presentera' tre esposti in Procura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog