Cerca

Immigrati: sindaco Lampedusa, chiuderemo Stazione marittima

Cronaca

Lampedusa (Agrigento), 8 mag. - (Adnkronos) - Muro contro muro tra il sindaco di Lampedusa Bernardino De Rubeis e la Protezione civile che da qualche tempo si occupa dell'emergenza immigrati. "Toglieremo la disponibilita' dell'area marina protetta e della Stazione marittima alla Protezione civile per ospitare ulteriormente profughi -ha spiegato il primo cittadino- Erano posti strategici individuati lo scorso inverno per evitare che gli immigrati dormissero all'addiaccio. Oggi, invece, ci sono due strutture tecniche usate dalla Protezione civile e dalle forze dell'ordine come il centro d'accoglienza e la base militare Loran". Proprio oggi oltre 500 profughi sono stati trasferiti all'area marina protetta.

"Non ci possiamo permettere di fare continuare a circolare centinaia di migranti per l'isola -ha detto- non ce lo possiamo permettere. A questo punto e' meglio realizzare una tendopoli, come si era pensato in un primo momento alla base Loran". Alla domanda come mai ha cambiato idea rispetto all'inverno opposto quando si era opposto pubblicamente alla tendopoli ha replicato: "perche' abbiamo capito che sarebbe l'unica soluzione possibile". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog