Cerca

Unita' d'Italia: La Russa, alpini portatori di valori inscindibili con il paese

Politica

Torino, 8 mag. - (Adnkronos) - Cappello alpino in mano, sventolando il tricolore. Cosi' il ministro della Difesa Ignazio La Russa ha risposto ai calorosi saluti degli alpini durante la sfilata in corso a Torino. "Questa adunata di Torino -ha detto poi il ministro parlando con i giornalisti, che si svolge in concomitanza con il 150° anniversario dell'Unita' d'Italia ha un sapore ancora piu' buono di tutte le altre, qui il clima e' stupendo".

"Credo -ha aggiunto- che la cornice di popolo sia la testimonianza di come gli italiani sanno che le forze armate e gli alpini in particolare sono portatori di valori inscindibili con il senso dell'unita' e di liberta' che l'Italia vuole ed ha".

Ricordando, poi, che in tutte le occasioni di calamita' "gli alpini sono sempre i primi ad arrivare e gli ultimi ad andare via", il ministro ha ribadito "la nostra gratitudine di tutti gli italiani e mia per quello che hanno fatto e fanno quando sono in servizio e per quello che fanno quando sono in congedo". A chi, infine, gli faceva notare che oggi, contrariamente a qualche giorno fa, la sua presenza e' stata accolta calorosamente dalla folla, il ministro ha osservato "oggi i fischi non ci potevano essere perche' gli alpini non avrebbero consentito di guastare la loro festa. In ogni caso -ha concluso- i contestatori sono quelli professionisti, quando ci sono i fischi di chi viene con l'intento di zufolare mi inorgoglisco, non mi arrabbio mai. Qualcuno, e' capitato anche a Torino, tema questa cosa e non viene alle manifestazioni io anzi quando so che ci sono gli zufolatori vengo volentieri".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog