Cerca

Melania sapeva dell'amante del marito: la chiamò al telefono per dirle di lasciarlo in pace

Cronaca

Ascoli Piceno, 8 mag. - (Adnkronos) - Melania Rea, la donna trovata morta il 18 aprile scorso in un bosco di Ripe di Civitelle, nel Teramano, sapeva della relazione extraconiugale del marito.

A testimoniarlo alcune chiamate che la donna aveva fatto all'amante del marito, Salvatore Parolisi, per dirle di lasciare stare il suo compagno.

A riportare la notizia sono alcuni quotidiani. Durante l'interrogatorio, di fronte agli inquirenti di Ascoli, la soldatessa, fino a 3 mesi fa in forza a Roma, oggi a Lecce, fornisce particolari utili a ricostruire una storia d'amore nata nella caserma del 235esimo reggimento Piceno, quando lei era una recluta e Salvatore il suo istruttore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog