Cerca

Calcio: arrestato a Cesena Sebastiano Rossi, ha colpito maresciallo con pugno

Sport

Cesena, 8 mag. - (Adnkronos) - E' accusato di aggressione e minacce a pubblico ufficiale l'ex portiere del Milan Sebastiano Rossi, arrestato dai carabinieri ieri sera nel centro di Cesena. Secondo quanto riferiscono i militari, intorno alle 23.45, Rossi e' entrato in un bar con il sigaro acceso e ha ordinato un caffe'. Quando pero' la cameriera lo ha invitato a uscire dal bar per il divieto di fumo nei locali pubblici, l'ex giocatore ha rivolto a lei e al titolare degli insulti.

A quel punto e' intervenuto un maresciallo dei carabinieri libero dal servizio che ha assistito alla scena: dopo essersi qualificato, ha invitato Rossi ad uscire dal locale. Ma l'ex portiere rossonero non ha accolto l'invito del maresciallo, anzi lo ha prima insultato e poi minacciato. Dopo l'ennesimo invito ad abbandonare il bar, Rossi ha sferrato un pugno al militare, che pero' e' poi riuscito a immobilizzare l'ex calciatore.

Il maresciallo ha quindi allertato i carabinieri chiedendo l'intervento di una pattuglia, che e' arrivata subito dopo. Rossi e' stato arrestato mentre il maresciallo, medicato al pronto soccorso con tre punti di sutura per lesioni alla bocca, e' stato refertato con una prognosi di 8 giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog