Cerca

Torino: petardo a Coppola, perquisite due case

Cronaca

Torino, 8 mag. - (Adnkronos) - Ci sono due sospettati per il petardo esploso lo scorso 26 aprile durante un aperitivo elettorale del candidato del centro destra, Michele Coppola, in piazza Madama Cristina a Torino: Valter F., di 47 anni, e Gianpaolo C. Sono loro stessi a renderlo noto pubblicando polemicamente sul sito del Collettivo comunista piemontese, il decreto con cui la Procura di Torino ha disposto la perquisizione delle loro case alla ricerca di prove.

Le indagini, coordinate dal pm Enrico Arnaldi di Balme, riguardano i due esponenti del Collettivo comunista piemontese, gia' noti alle forze dell'ordine per altri episodi. Secondo il decreto, pubblicato con un contorno polemico all'indirizzo di agenti e magistrati, esisteva il ''fondato motivo di ritenere che presso l'abitazione siano occultate cose pertinenti al reato'' anche perche' Valter F. ''risulta risiedere nel luogo dal quale presumibilmente e' stato lanciato l'oggetto esplodente''.

In piu' Valter F., si legge nel documento, ''si recava immediatamente dopo i fatti, insieme a Gianpaolo C., sul luogo dell'esplosione''. E ieri mattina presto, a quanto riportato dal comunicato pubblicato sul sito, la Digos ha perquisito gli appartamenti dei due dove avrebbe sequestrato un fumogeno da stadio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog