Cerca

Festa mamma: ventimila fedeli a Paravati per Natuzza Evolo

Cronaca

Vibo Valentia, 8 mag. - (Adnkronos) - Una moltitudine di gente, si stima ventimila persone, ha preso parte oggi alla tradizionale 'Festa della mamma' a Paravati, terra di origine della mistica Natuzza Evolo. I fedeli dei cenacoli di preghiera (55 gruppi provenienti da tutta Italia e qualcuno dell'estero) sono giunti nella cittadina dalle prime luci dell'alba per essere pronti, all'apertura dei cancelli alle 7, ad entrare nella Villa della Gioia, sede della Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime.

La manifestazione e' iniziata con la solenne processione dell'effige del Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime per le vie cittadine e continuata sul sagrato della Chiesa voluta dalla Vergine, con la Santa Messa celebrata dal vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea mons. Luigi Renzo. Nel suo intervento il presule ha inteso sottolineare come ''Natuzza ha messo al centro della sua vita il Signore, la Madonna e il Vangelo, facendoli riferimenti della sua quotidianita'".

"Oggi il mondo, la cultura moderna - ha proseguito - sono portati piu' a non credere, che a credere e lo dimostrano i fatti che succedono, gli scandali, le malefatte che avvengono a tutti i livelli, le guerre, le illegalita' diffuse, l'incapacita' di amarsi persino all'interno delle famiglie. Credere o non credere in Dio non e' la stessa vita. Credere e' cercare una relazione con Dio, un Dio che viene a cercarci per stabilire con noi un rapporto di fiducia, per farci sentire la gioia del suo amore e del suo perdono''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog