Cerca

Scuola: aumenta dispersione ma non al Sud, a Como doppia rispetto a Bari (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Il valore del patrimonio delle scuole, inteso come attrezzature didattiche, dotazioni di libri e uffici, si e' incrementato nel triennio del 6%, con un forte incremento delle Isole (+28%) e del Sud (+13%) - favoriti dall'utilizzo dei fondi comunitari (PON) - un piu' contenuto incremento delle scuole del Nord Ovest (+5%) e un minor valore del Centro (-2%) e soprattutto del Nord Est, che ha subito un notevole depauperamento (-14%).

Sono due province calabresi (Crotone e Catanzaro) a posizionarsi tra i territori piu' ricchi di dotazioni scolastiche, mentre due province centrali (Grosseto e Rieti) si posizionano in fondo insieme a Belluno.

Nello stesso periodo al Sud si e' ridotto il precariato: nel 2007 c'erano complessivamente l'11,6% di docenti precari e nel 2010 si e' scesi a poco piu' del 9% di precariato (2,5 punti in percentuale di decremento). Anche le Isole hanno visto calare di 2,5 punti in percentuale il loro tasso complessivo di precariato. Inoltre si e' ridotta nelle Regioni meridionali (Campania, Basilicata, Calabria, Puglia) la percentuale di trasferimenti del personale docente in tutti i gradi di scuola (ad esempio nella primaria e' scesa dal 9,7 al 6,9% e alle medie dal 12,7 all'11,8%). Questo dato contiene il cosiddetto ''balletto delle cattedre'' che ha sempre contribuito a minare la continuita' didattica nelle classi. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog