Cerca

Scuola: aumenta dispersione ma non al Sud, a Como doppia rispetto a Bari (6)

Cronaca

(Adnkronos) - Ecco perche', anche riguardo alla dispersione, che resta una grave emergenza sociale nelle Regioni del Sud, dai dati emergono segnali di miglioramento in quella parte d'Italia, forse anche frutto iniziale delle azioni contro la dispersione attuate (il ministro Maria Stella Gelmini alla presentazione del Rapporto di Tuttoscuola ha affermato che in questi anni sono stati coinvolti in iniziative contro la dispersione scolastica un milione e 139 mila studenti).

Ma l'analisi per area geografica non spiega tutto, e neanche quella per Regione. E' scendendo a livello di provincia che si scoprono differenze abissali, anche tra province limitrofe, che evidentemente affondano le radici in cause assai diverse (e quindi richiedono soluzioni differenziate e su misura). Lasciamo parlare i dati.

Agli estremi di quel dato medio (in crescita) di abbandoni dopo il primo biennio, pari a livello nazionale al 16,7%, ci sono da una parte Ancona e Perugia con il 7,4%, dall'altra Novara con il 33,9%, che stacca Cagliari (27,1%) e Prato (26,3%). A Como c'e' una dispersione doppia che a Bari (21,7 rispetto a 10,8%). A Lecco e' due volte e mezza quella di Cosenza (20,9% rispetto a 8,1%). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog