Cerca

Fascismo: Mussolini interventista, a convincerlo fu lettera di Cesare Battisti (4)

Cultura

0

(Adnkronos) - "Se cosi' non fosse le stesse carceri austriache non ospiterebbero oggi, per la stessa colpa di amor patrio, e il redattore del giornale socialista Martino Zeni e il prete Mario Covi e l'organizzatore dei contadini Vero Sartorelli e non pochi liberali e nazionalisti - proseguiva Battisti - Se cosi' non fosse, le citta' d'Italia, Milano prima fra tutto non ospiterebbero tanti profughi trentini, qui venuti sfidando infiniti pericoli".

"Vivono essi in trepida attesa ed in fervida fraternita'; e son uomini delle piu' disparate classi sociali, avvocati, professori, contadini, operai, vecchi e giovani, ricchi e poveri, qui venuti nella speranza di tornare presto lassu' con le armi in pugno - sottolineava - Per un tacito patto essi sono fino ad oggi vissuti oscuri, modesti, senza far parlare di se'". (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media