Cerca

Siria: 10 morti dopo assalto a bus, dubbi su responsabilita' bande armate

Esteri

Damasco, 9 mag. - (Adnkronos/Aki) - Dieci cittadini siriani che lavoravano in Libano sono stati uccisi da una banda armata vicino a Homs, di ritorno da una visita ai loro familiari. E' quanto riporta l'agenzia di stampa ufficiale Sana, precisando che l'attentato risale a ieri sera. Le autorita' siriane hanno denunciato la presenza di bande al servizio di governi stranieri nella guida delle proteste che da meta' marzo si svolgono contro il presidente Bashar al-Assad.

Una voce dell'opposizione siriana contattata dall'agenzia di stampa Dpa da Beirut solleva dubbi sulla versione ufficiale fornita dall'agenzia di stampa di Damasco. In condizioni di anonimato, infatti, si chiede ''chi puo' avere il coraggio di sparare a un bus quanto centinaia di soldati siriani sono schierati per le strade di Homs?". Nella notte, ha poi aggiunto, i militari hanno tagliato l'elettricita' e le comunicazioni prima di scendere in piazza in vista di ''un'operazione di arresti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog