Cerca

Siria: giovani nel mirino, ucciso 12enne e arrestato bimbo di 10 anni

Esteri

Damasco, 9 mag. - (Adnkronos/Aki) - C'e' anche un bambino di 12 anni tra le vittime della repressione messa in campo ieri dalle forze di sicurezza siriane contro i manifestanti scesi in piazza a Homs per contestare il regime autocratico del presidente Bashar Assad. Lo denunciano gli attivisti siriani su Twitter, precisando che tra gli arrestati spicca invece la presenza di un bambino di 10 anni che, probabilmente, e' stato fermato dalle guardie presidenziali per punire i suoi genitori.

Al momento non sono ancora chiare le circostanze esatte che hanno portato alla morte del bambino di 12 anni ieri a Homs. Come in altre operazioni, prima di agire con i carri armati e con l'invio dei soldati, il governo ha tagliato i servizi telefonici e l'elettricita' in modo da isolare la scena della repressione. Inoltre le autorita' non consentono ai giornalisti locali e stranieri di recarsi sul luogo per seguire gli eventi. Secondo le organizzazioni per i diritti umani, dall'inizio della rivolta a meta' marzo sono 580 i civili uccisi. Le fonti del governo, invece, parlano di un centinaio di soldati morti negli scontri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog