Cerca

Bin Laden, Obama: 40 minuti più lunghi della mia vita. In Pakistan rete protezione

Esteri

Washington, 9 mag. - (Adnkronos/Dpa) - "I 40 minuti piuùlunghi della mia vita". Così il presidente americano Barack Obama ha ripercorso la lunga attesa durante il blitz contro il covo di Osama Bin Laden. In un'intervista alla CBS, il leader della Casa Bianca ha quindi difeso la scelta di non pubblicare le fotografie di Bin Laden morto: "Era lui", ha risposto, quando gli è stato chiesto se avesse visto le foto. "Non ci sono dubbi sul fatto che abbiamo ucciso Osama Bin laden". "Per noi - ha aggiunto - è importante che le immagini fotografiche di qualcuno che è stato colpito alla testa non girino come incitamento ad ulteriori violenze".

In Pakistan deve esserci stata una forma di "rete di sostegno", ha poi affermato Obama nell'intervista a '60 Minutes'. "Crediamo che vi fosse una sorta di rete di appoggi a Bin Laden all'interno del Pakistan. Ma non sappiamo in chi o cosa consistesse. Non sappiamo se vi sia stato qualcuno all'interno del governo, gente fuori dal governo e su questo bisogna indagare, e cosa più importante, deve indagare il governo del Pakistan".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400