Cerca

Caso Mills: Berlusconi, legale si invento' donazione da Bernasconi

Cronaca

Milano, 9 mag. (Adnkronos) - La somma di 600mila dollari, che per la procura di Milano rappresenta la tangente versata da Berlusconi a Mills non e' che ''un'invenzione'' dello stesso legale inglese. E' questa la linea difensiva del premier che oggi, nell'aula del processo milanese, ha distribuito ai cronisti il capitolo ''Caso Mills'' tratto dal libro di Bruno Vespa.

Secondo questa ricostruzione Mills si sarebbe trattenuto la somma dal patrimonio di un armatore italiano e per non pagare le imposte al fisco inglese ''si invento' la storia-dichiara Berlusconi- che quei 600mila dollari non erano frutto di un'attivita' professionale, ma una donazione. Gli venne in mente il nome di un dirigente Fininvest con il quale aveva avuto rapporti in passato, Carlo Bernasconi. E si invento' che quei soldi erano una donazione di Bernasconi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog