Cerca

Arte: Bartolomeo Ammannati, Firenze celebra 500 anni nascita con grande mostra

Cultura

Firenze, 9 mag. - (Adnkronos) - Firenze rende omaggio Bartolomeo Ammannati (1511-1592) nel quinto centenario della nascita con la prima mostra monografica dedicata all'artista ufficiale della corte di Cosimo I de' Medici. Da mercoledi' 11 maggio al 18 settembre al Bargello si terra' l'esposizione dal titolo ''L'Acqua, la Pietra, il Fuoco. Bartolomeo Ammannati scultore'', di cui il museo possiede buona parte delle opere scultoree.Il titolo allude al tema centrale della mostra, ovvero alle straordinarie Fontane, che l'Ammannati realizzo' per commissione del duca Cosimo I: quella destinata al Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio; quella del Nettuno per la Piazza della Signoria; quelle dell'Ercole e Anteo e dell'Inverno per il giardino della Villa medicea di Castello.

L'esposizione prevede la spettacolare ricostruzione, nel cortile del Bargello, della prima di esse: la fontana marmorea che avrebbe dovuto essere installata nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio (e percio' detta ''della Sala Grande''), composta di sei grandi statue di divinita', che nei secoli ha ornato i giardini granducali di Pratolino e di Boboli, prima di giungere smembrata al Bargello.

Infatti, il progetto iniziale, cosi' suggestivo, di una fontana all'interno del Salone dei Cinquecento - sul lato opposto all'Udienza - fu interrotto nel 1560 per realizzare invece la piu' pubblica (e piu' propagandistica) Fontana di Piazza - poi detta del ''Biancone'' - pure affidata all'Ammannati, al quale il Duca commissiono' contemporaneamente anche la Fontana della sua Villa di Castello, con il gigantesco Ercole e Anteo di bronzo al centro del giardino, che sara' tra le opere piu' rilevanti dell'esposizione. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog