Cerca

Amministrative: ad Arezzo e Lucca centrodestra punta a vittoria o ballottaggio/Adnkronos

Politica

Firenze, 9 mag. - (Adnkronos) - In Toscana, terra che tradizionalmente premia il centrosinistra alle elezioni, la coalizione di centrodestra spera in un 'colpaccio' alle amministrative 2011 come quello del 2009, che porto' lo schieramento berlusconiano a conquistare il Comune di Prato dopo 63 anni di giunte di sinistra. Si tratta della Provincia di Lucca, considerata da sempre 'l'isola bianca' della Toscana, dove ai tempi della Prima Repubblica governava la Dc, quando in tutto il resto della regione amministravano sindaci Pci o al massimo Psi.

Il Comune di Lucca e' gia' in mano al centrodestra, con il sindaco Pdl Mauro Favilla. La Provincia e' invece governata da Stefano Baccelli, ex Dc ed ex Margherita, ora esponente del Partito Democratico. Il presidente uscente e' appoggiato da Pd, Idv, Sel, Federazione della sinistra, Lista civica Cittadini per Baccelli e Pensionati Democratici. Lo sfidante e' Gabriele Brunini, candidato del centrodestra appoggiato da Pdl, Lega Nord, La Destra, l'Udc e la Lista Civica Fai la Provincia con Brunini.

Un passato nella Dc, ex sindaco di Borgo a Mozzano, Brunini e' stato fino a qualche settimana fa il presidente nazionale delle Misericordie d'Italia, carica da cui si e' dimesso per partecipare alle elezioni. La sua 'sicura fede democristiana' ha fatto schierare dalla parte di Brunini l'Udc locale, che ha rotto cosi' il terzo polo lucchese. Orfani dei centristi, Api e Fli candidano la finiana Giuliana Baudone alla presidenza della Provincia, appoggiata anche da Donne al Governo e Partito Liberale Italiano. Infine, il quarto candidato e' Graziano Pancetti, sostenuto dal Psi. I big del centrodestra toscano puntano dichiaratamente alla vittoria al primo turno. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog