Cerca

Finanza: Consob, da default di un Paese Pigs rischi rilevantissimi per sistema

Finanza

Milano, 9 mag. - (Adnkronos) - Il default o la sola ristrutturazione del debito sovrano di uno dei Paesi della periferia dell'Unione Europea ''potrebbe avere ripercussioni sistemiche rilevantissime, per i rischi di contagio sul debito di altri Paesi, per l'impatto sui sistemi bancari e sulla ricchezza delle famiglie, per la crisi di fiducia che si innescherebbe e che finirebbe per avere gli stessi effetti depressivi sul sistema finanziario e l'attivita' produttiva sperimentati dopo il default Lehman''.

E' quanto si legge nella relazione annuale della Consob, in un passaggio dedicato alla crisi del debito sovrano e alle possibili implicazioni per la stabilita' del sistema finanziario internazionale.Nella relazione della Commissione che vigila sulla Borsa e le societa' quotate si indica nella possibilita' di default o nella richiesta di ristrutturazione del debito sovrano di Paesi periferici dell'area euro ''uno dei rischi principali per la stabilita' complessiva del sistema finanziario e per la stabilita' della ripresa economica''.

Anche se la possibilita' concreta di un fallimento puo' esercitare ''un effetto disciplinante sulle politiche fiscali'', si sottolinea nella relazione, ''i rischi di affidare a meccanismi di mercato i default del debito sovrano, lasciando 'soli' i singoli Paesi nella gestione di procedure di ristrutturazione, possono essere altissimi per la stabilita' sistemica''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog