Cerca

Confindustria: Sacconi, ha chiesto Stato piu' leggero, meno regole e tasse

Altro

Roma, 8 mag. - (Adnkronos) - "L'assemblea di Confindustria e' stata uno straodinario movimento di popolo, un'assemblea di imprenditori che rappresentano il nostro capitalismo di forza. E' stata un'assemblea molto responsabile che ha chiesto a se stessa cosa puo' fare, si e' posta" tra gli altri, anche "l'obiettivo della ricapitalizzazione". Lo ha affermato il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, intervistato da Maria Latella nel corso del programma 'L'Intervista' su SkyTg24.

"L'assemblea di Confindustria -ha proseguito Sacconi- ha chiesto al Paese un quadro di riferimento, uno stato piu' leggero, con meno regole e meno tasse". Sacconi quindi ha ricordato che "proprio le misure che abbiamo recentemente adottato, mi riferisco al decreto sviluppo e all'apprendistato, vanno in questa direzione".

Il ministro ha quindi ribadito che bisogna "sostenere la crescita rispettando i vincoli di bilancio". "La stabilita' -ha detto ancora Sacconi- non deve farci demordere, soprattutto alla luce della realta' greca. Non si deve mai abbandonare la necessaria disciplina di bilancio, ma sostenere la crescita senza mettere a repentaglio il deficit o alimentando la capacita' di spesa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog