Cerca

Giustizia: La Russa, linea Bossi non cosi' distante da quella di Berlusconi

Politica

Bologna, 9 mag. - (Adnkronos) - ''Non sono per nulla preoccupato, perche' la linea di Bossi non e' poi cosi' distante da quella di Berlusconi''. Cosi' il ministro della Difesa e coordinatore del Pdl, Ignazio La Russa, oggi a Bologna, risponde ai cronisti che gli chiedevano se ci possa essere qualche effetto sulla tenuta della maggioranza di governo in seguito alle parole di sostegno pronunciate dal leader della Lega Umberto Bossi rispetto alla difesa dei giudici, invocata anche dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

''Ho sentito che Bossi ha detto che e' sbagliato dire che i magistrati sono un cancro -prosegue La Russa- ce ne sono tanti bravissimi. Io non userei comunque la parola cancro, ma credo che anche Berlusconi la pensi alla stessa maniera. Non critica certo la magistratura, ma i provvedimenti e i magistrati che hanno avuto quello che io definisco almeno un grande accanimento giudiziario nei suoi confronti''.

Insomma, per La Russa, tra Bossi e Berlusconi in materia di giudici, ''e' solo un problema terminologico''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog