Cerca

AnsaldoBreda: Pd Toscana, impegni precisi per sviluppo industria ferroviaria

Economia

Firenze, 9 mag. - (Adnkronos) - L'eccellenza ferroviaria italiana parla toscano ed e' giunto il momento di definire completamente strategie e progetti. Del resto, si tratta di un ricco patrimonio di tradizioni produttive, di tecnologia, di storia, di agenzie operanti nel settore dei materiali rotabili che fa riferimento alla presenza di un polo produttivo e tecnologico, che nella sola area metropolitana compresa tra Pistoia e Firenze occupa piu' di 3000 addetti, con insediamenti complementari anche nelle province di Livorno ed Arezzo.

Per questi motivi i consiglieri regionali del Pd Vittorio Bugli (capogruppo), Caterina Bini e Gianfranco Venturi hanno presentato una mozione con l'intento di riaprire la discussione nell'Assemblea toscana e ''consegnare'' alla giunta regionale una serie di impegni importanti.

In particolare, a giudizio dei consiglieri Pd, bisognera': ''sollecitare il governo e Finmeccanica all'assunzione di scelte coerenti con l'obiettivo di valorizzare l'industria nazionale del settore ferroviario come contributo alla ripresa economica e produttiva del Paese; aprire un confronto stringente con Finmeccanica, al fine di conoscere e condividere il ruolo che dovra' essere assunto dallo stabilimento di Pistoia e dalle sue produzioni, sia nell'ambito della commessa per l'Alta velocita', sostenendo con forza la necessita' di confermare la centralita' e la preminenza dello stabilimento pistoiese in questa importante sfida, sia piu' in generale all'interno delle strategie del Gruppo AnsaldoBreda; verificare con i vertici aziendali di AnsaldoBreda lo stato di attuazione degli impegni contrattuali connessi alla commessa per l'Alta velocita' e alla dislocazione delle relative attivita'; intensificare una politica di valorizzazione del trasporto regionale su rotaia e a continuare con l'ammodernamento e con la sostituzione dei convogli e delle carrozze, al fine di fornire un miglior servizio agli utenti; portare coerentemente avanti gli impegni assunti nell'ambito della costituzione del Distretto Tecnologico Ferroviario in rapporto con tutti i soggetti, coinvolgendoli attivamente nella sua definizione e concretizzazione cosi' come previsto nella delibera istitutiva''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog