Cerca

Caso Mills: contestatore, stufo di premier che attacca magistrati

Cronaca

Milano, 9 mag. (Adnkronos) - Il contestatore che ha protestato contro il premier Silvio Berlusconi e' stato allontanato dalle Forze dell'ordine che presidiavano uno degli ingressi del tribunale di Milano, dove il premier ha partecipato ad un'udienza del caso Mills. ''Un'Italia senza Berlusconi e' un Paese migliore. Un'Italia senza berlusconiani e' un paese perfetto'', e' quanto aveva scritto sul cartello che e' stato strappato.

''Sono un semplice cittadino - ha detto ai giornalisti - e' il primo anno che mi iscrivo al Pd, ma da sempre sono di sinistra, ma soprattutto un cittadino stufo di sentire un presidente del Consiglio che si sente al di sopra delle parti e che attacca i magistrati''.

Sono diversi i contestatori che hanno atteso il premier. Tra i cartelli mostrati 'Solo che rispetta la legge e' degno del tricolore' e 'Io sto con la giustizia'. Al ritmo di 'Bella ciao' i manifestanti continuano a presidiare l'ingresso di via Treguglia, mentre i fans del premier si sono gia' allontanati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog