Cerca

Carceri: Palermo, al via progetto formazione per 30 detenuti Pagliarelli (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Il progetto Buoni Dentro rientra nell'ambito di un programma generale, che coinvolge ben 539 unita', mirato a tenere impegnati i detenuti in attivita' professionali, scolastiche, corsuali e lavorative interne - ha detto Francesca Vazzana, direttrice dell'istituto penitenziario Pagliarelli -. Grazie a questi progetti e' possibile creare un clima piu' disteso e sereno che contribuisce a ridurre il rischio di atti di violenza o peggio ancora di autolesionismo che, purtroppo, tendono per forza di cose a verificarsi con frequenza all'interno del penitenziario".

"Buoni Dentro puo' e deve diventare un marchio, una realta' produttiva nel settore della pasta fresca, grazie alla realizzazione di un laboratorio permanente qui all'interno dell'istituto penitenziario Pagliarelli" ha detto Gabriele Albergoni, direttore di Infaop, ente capofila del progetto, lanciando anche un appello a ristoratori, commercianti, mense e supermercati affinche' "credano in questa importante iniziativa e si interessino a un prodotto di qualita' a costi contenuti e con notevoli vantaggi fiscali e incentivi economici: le carceri sono infatti delle zone franche dove le imprese possono ridurre i costi di gestione di oltre il 50%".

Albergoni ha inoltre lanciato un invito a Maurizio Zamparini, presidente del Palermo Calcio, a intervenire al prossimo convegno, quando il rinfresco sara' offerto direttamente dai detenuti di Buoni Dentro. Presenti al convegno anche i 30 detenuti coinvolti nel progetto, che attraverso due lettere hanno espresso la loro gratitudine a tutto lo staff di Buoni Dentro, ringraziando "tutti per aver compreso e condiviso il dolore e l'immensa solitudine che quotidianamente sopportiamo e per averci aiutato a comprendere che non siamo soli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog